Aiutiamo chi ci ha aiutato

AIUTIAMO CHI CI HA AIUTATO!

I nostri progetti di volontariato, sospesi temporaneamente data la situazione di blocco attività, stanno finalmente per ricominciare. Grazie al coordinamento delle consigliere Danila Franceschini e Mariella Pillitteri, la sede di Milano della Scuola Internazionale di Shiatsu Italia sta infatti concretizzando un progetto dal titolo “Prendiamoci cura, con la tecnica shiatsu, di chi si è preso cura dei pazienti contagiati dal Covid-19”.
L’obiettivo è quello di prendersi cura del personale sanitario (medico, infermieristico e di supporto) coinvolto in prima linea nell’assistenza sanitaria ai pazienti affetti da Covid-19, proponendo trattamenti shiatsu gratuiti per alleviare e fornire un valido supporto allo stress lavorativo vissuto durante e dopo l’emergenza sanitaria.

L’arte dello shiatsu si presta bene a tale scopo, essendo una tecnica energetica capace di preservare e ripristinare l’equilibrio del corpo grazie al lavoro sui meridiani. Favorisce infatti il processo ricostruttivo, rigenerativo e adattivo (chiamato anche “salutogenico”), attivando le risorse psicofisiche della persona senza sovrapporsi a terapie mediche e fisioterapiche. Pertanto, quale modo migliore di prendersi cura del personale medico sanitario che, lavorando in condizioni difficili, nei mesi trascorsi è stato sottoposto a forti emozioni e stress?

Attualmente abbiamo preso contatto con gli Ospedali San Paolo e San Carlo di Milano per trattare gratuitamente, a partire da ottobre 2020 e per un periodo di circa 4 mesi, il personale infermieristico e di supporto dei reparti coinvolti nell’assistenza ai degenti affetti da Covid-19.

Il progetto nasce dalla proposta di VIS FISieo (Volontariato Italiano Shiatsu della Federazione Italiana Shiatsu insegnanti e operatori) intitolata “Aiutiamo chi ci ha aiutato”, che coinvolge le scuole accreditate e gli operatori certificati su tutto il territorio nazionale.

Gli operatori shiatsu formatisi presso la nostra scuola e interessati a prestare la propria opera volontaria possono contattare la segreteria per partecipare al progetto della nostra associazione, accogliamo volontari a braccia aperte! Gli operatori iscritti alla FISieo che desiderano aderire al progetto nazionale posso invece contattare Danila Franceschini.

Ringraziamo quindi calorosamente tutti coloro che si stanno impegnando attivamente nei progetti e aspettiamo ulteriori candidature di volontari, per partire attivamente da ottobre.

IL “NOSTRO” VOLONTARIATO E LA RICERCA DI OPERATORI SHIATSU VOLONTARI

Lo shiatsu, per sua natura e per le sue caratteristiche di contatto profondo, ma graduale e rispettoso, consente di stabilire un canale di comunicazione “speciale” con chi è in difficoltà, sostenendone la vitalità e di valorizzandone le risorse attraverso la presenza, l’attenzione, la fiducia ed il supporto. Per questo shiatsu e volontariato vanno così bene insieme, e lo shiatsu è sempre più diffuso e richiesto in ambito sociale e sanitario. Ne possono beneficiare tutte le categorie “deboli”: bambini, anziani, disabili, emarginati, ma anche i familiari e gli operatori del settore socio-sanitario che portano quotidianamente il peso dell’altrui sofferenza.
La sede di Milano della Scuola Internazionale di Shiatsu Italia ha istituito un registro dei propri operatori che svolgono volontariato nel sociale, che si sta arricchendo di nuove adesioni che, speriamo, ci permettano di far fronte agli impegni presi. Agli operatori volontari verrà rilasciato un attestato, e provvederemo a fornire agli enti interessati una documentazione dell’attività svolta.

Possiamo intervenire per il benessere della persona in diversi modi:
1) Aiutando chi ha problemi di disabilità o comportamentali.
2) Aiutando chi svolge lavori che determinano situazioni di stress.
3) Facendo conoscere lo shiatsu e fornendo alcuni consigli su alimentazione e stile di vita.
Inoltre, alcuni soci volontari si sono offerti di aiutarci nella gestione e nell’organizzazione della nostra associazione, permettendo tutto ciò.

Nel primo caso, i nostri volontari prestano il loro aiuto in due progetti:

Progetto 1Benessere con lo shiatsu. Grazie all’interessamento dell’operatrice Francesca Morini, continua la collaborazione al progetto nato nel 2008 e dedicato ai frequentatori dell’associazione La Nostra Comunità, con sede in via Zante 36, Milano, che dal 1980 accoglie, giorno per giorno, persone con disabilità fisico-intellettive di grado medio/lieve, e che opera in tre strutture.
L’impegno è abbastanza faticoso, e ci piacerebbe trovare nuovi volontari che dessero la propria disponibilità; il progetto verrà compreso tra le in iniziative della Vis Fisieo, permettendo così di usufruire dell’assicurazione.

Progetto 2 – Con-tatto, organizzato dalla C.R.C.A. del gruppo Caritas. Nato come “Shiatsu: esercizi e filosofia di origine orientale per affrontare stress e disagio psico-fisico in ambito sanitario”, successivamente il progetto è stato modificato per permettere agli operatori delle case Alloggio per persone con HIV/AIDS di praticare uno “shiatsu familiare” sui loro ospiti, coordinato dai nostri operatori volontari; il progetto è stato finanziato parzialmente dalla regione Lombardia.
Il progetto, che ha avuto un notevole consenso, si è concluso il 20 novembre 2015 e, su richiesta sia dei nostri volontari sia dei responsabili delle case Alloggio, ci stiamo organizzando per proseguire le attività da ottobre prossimo.

Progetto 3 – Da molto tempo siamo attivi nel settore socio-sanitario, organizzando presso strutture ospedaliere (Istituto San Paolo, Istituto Besta e Istituto di riabilitazione di Carate Brianza) incontri e trattamenti per aiutare persone che svolgono lavori stressanti. Attualmente, alcuni nostri operatori praticano trattamenti sul personale sanitario dell’Istituto ospedaliero San Paolo, e sono in corso accordi per continuare il nostro operato con l’Istituto Besta.

Progetto 4 – Proseguono le nostre attività per far conoscere lo shiatsu e fornire alcuni consigli su alimentazione e stile di vita. Attualmente, abbiamo un accordo con l’associazione Universalia, con sede in Via San Marco a Milano, per praticare shiatsu per il benessere dei loro soci. A tale scopo, ci servirebbe l’adesione di altri volontari a partire da ottobre 2016.

Visti quindi tutti i progetti per il volontariato in essere e i nuovi che speriamo di far decollare, speriamo di trovare un ampio riscontro tra gli allievi/operatori, per poter continuare ad operare e crescere nel campo del sociale. Venite a trovarci in segreteria per proporre la vostra candidatura e farci eventualmente conoscere altre realtà in cui praticare, ne saremo felicissimi!