WORKSHOP DI MOXA

Sabato 2 marzo è in programma un workshop sulla moxibustione con una parte teorico-introduttiva, cui seguirà una parte pratica in cui i partecipanti proveranno l’utilizzo dell’apposito sigaro (fornito durante l’incontro) sui punti che più frequentemente lo richiedono.

La parola moxibustione, o semplicemente moxa, deriva dai termini giapponese moe (bruciare) e kusa (erba). In cinese, invece, si parla di jiu fa (tecnica del fuoco-calore), la cui nascita ha origini molto antiche e risale al Nord della Cina, dove il clima freddo e il largo consumo di prodotti caseari provocavano raffreddori e tossi su vasta scala che, per essere curati, necessitavano di calore.
Questa tecnica è utile quando si vuole agire su punti non facilmente trattabili con la pressione, oppure in caso di carenza energetica spesso presente in situazioni croniche o ricorrenti, in caso di dolore insorto durante un movimento o in caso di dolori o disturbi provocati da colpi di freddo, che possono causare torcicollo o dolori lombari. Inoltre, è efficace per diminuire i dolori legati all’artrosi, può rafforzare le difese corporee aiutando la prevenzione e porta ad ottimi risultati per far girare i bimbi che, al termine della gravidanza , si presentano in posizione podalica.
Il metodo di lavoro più frequente è l’utilizzo del sigaro o del conetto per la moxibustione, fatti di lana di artemisia, pianta con discrete doti terapeutiche che, quando viene trattata, brucia lentamente senza fiamma, rendendola particolarmente adatta nel campo delle applicazioni di calore. Inoltre, ha proprietà antibatteriche che derivano dal rilascio dei suoi oli essenziali durante la combustione. E’ possibile utilizzare la moxa come trattamento a sé o abbinato ad una seduta di shiatsu.
Si consiglia di indossare abiti comodi e preferibilmente di cotone.

Il seminario è aperto a operatori e allievi shiatsu dal 2° livello in poi, operatori e allievi olistici e a chi conosce le basi della M.T.C.

Insegnante: Elena Barzaghi

Sabato 2 marzo 2019 dalle 9 alle 13

Per info e iscrizioni: info@centrodelbenessere.it – tel. 02-26681272
Evento dedicato ai soci del Centro del Benessere e tesserati ARCI

 

ELENA BARZAGHI
Operatrice FISieo, nel 2001 si è diplomata operatore shiatsu c/o la Scuola Internazionale di Shiatsu Italia e dal 2002 insegna presso la sede di Milano. Ha frequentato i corsi di formazione di Medicina Tradizionale Cinese e di Moxibustione tenuti dal Maestro M. Parini e ha partecipato a tutti i seminari di Keiraku shiatsu tenuti dal maestro Haruhiko Masunaga in Italia. Ha approfondito lo shiatsu neonatale, infantile e per le gestanti e ha frequentato la formazione per praticare il Tuinà pediatrico con il Maestro Zanghi. Pratica inoltre l’Heso Ampuku del dott. Sugiyama, la moxibustione, tiene corsi di meditazione sui chakra e seminari di shiatsu su neonati, bambini, gravide e puerpere indirizzati a operatori e genitori. Ha collaborato con l’associazione Agorà di Bresso per promuovere attività educative con bimbi down e ha tenuto piccoli corsi shiatsu nelle scuole elementari. Nell’ambito del “Progetto Salute” ha collaborato con il Liceo Carducci di Milano e tuttora prosegue con alcuni licei milanesi.