MANUALI DI SHIATSU – 4° MESE

Introduzione all’edizione italiana di “Manuali di Shiatsu – 4° mese” di Shizuto Masunaga (Shiatsu Milano Editore), a cura di Roberto Palasciano

“Quando insegno shiatsu, sovente qualche allievo mi chiede consigli per trattare i riceventi, e una domanda frequente è “perché non ci spieghi una sequenza, ad esempio, per trattare la lombosciatalgia?”. La mia risposta solitamente è che il Keiraku shiatsu di Masunaga lavora sui meridiani, per cui è importante valutare il kyo e il jitsu su hara e schiena e, in seguito, tonificare o disperdere percorrendo il meridiano coinvolto. Poi, con l’esperienza, si potranno verificare i risultati della terapia meridianale e la conseguente diminuzione dei sintomi, senza dimenticare alcuni concetti fondamentali della filosofia orientale. Leggendo questo libro, immagino già che gli allievi mi diranno: “Guarda però che Masunaga spiegava bene come trattare i vari disturbi, questo sì che è un manuale!”
In realtà, nel testo, Masunaga ribadisce spesso che si può impostare la cura a partire dal disturbo, ma che il compito dello shiatsu è curare la disarmonia del paziente a livello generale e, di conseguenza, i sintomi della malattia verranno meno.
Lo shiatsu clinico illustrato in questo manuale è frutto degli anni di esperienza del maestro, uniti ai suoi studi della psicologia (secondo la medicina occidentale) e degli antichi manoscritti di medicina orientale. Premessa quindi la sua grande preparazione, Masunaga sensei consiglia agli studenti di leggere con attenzione questo manuale, per approfondire la loro conoscenza e apprendere alcune nozioni mediche, che potranno servire sia nell’interazione con il ricevente sia a loro personalmente, concludendo: “Sarebbe opportuno che le persone acquisissero nozioni mediche basilari, senza necessariamente entrare nell’ottica scientifico-professionale”.

In effetti, questo testo contiene molte indicazioni mediche, e si è cercato di mantenere lo spirito comunicativo dell’autore pur nella necessità di non venir meno ad una correttezza scientifica, in merito alla quale si è resa più che mai necessaria la supervisione della dott.ssa Elena Lamperti. La traduzione non è stata facile, ma pensiamo di essere riusciti a rendere bene alcuni concetti medici importanti, che risultano ancora attuali, e il loro abbinamento al trattamento dei meridiani.

Questo testo, certamente, rende fruibile a tutti un ambito di applicazione della pratica shiatsu per una serie di “malesseri” comuni, che possono interessare noi in prima persona, oltre che i riceventi su cui operare. Ed avere indicazioni su come muoversi correttamente in tali situazioni, sarà sicuramente di grande aiuto.
Con questo manuale abbiamo terminato un’opera che, a mio avviso, risulterà molto preziosa per gli allievi, ma anche per gli operatori e gli insegnanti shiatsu, unitamente al libro “Racconti di 100 trattamenti”, dello stesso autore”.

Roberto Palasciano
Direttore Didattico della sede di Milano della Scuola Internazionale di Shiatsu Italia e responsabile editoriale di Shiatsu Milano Editore